Sacha Goldberger Super Flemish

Visto che abbiamo già parlato di super eroi, e visto che sembra essere sempre più attuale come argomento, vi presentiamo lei SACHA GOLDBERGER, una fotografa francese.

Nonostante secondo me andrebbe conosciuta questa fotografa, per altre sue opere, che a breve vi presenteremo su questo blog, parliamo di super eroi e cattivi fiamminghi del XVI secolo, fotografati in posa, con costumi che sembrano provenire proprio da quel periodo storico, sapientemente proprio da Sacha Goldberger.

SuperFlemish_feeldesain_11 SuperFlemish_feeldesain_12 SuperFlemish_feeldesain_13 SuperFlemish_feeldesain_14 SuperFlemish_feeldesain_15 SuperFlemish_feeldesain_16 SuperFlemish_feeldesain_17 SuperFlemish_feeldesain_18 SuperFlemish_feeldesain_19 SuperFlemish_feeldesain_20 SuperFlemish_feeldesain_21 SuperFlemish_feeldesain_22 SuperFlemish_feeldesain_23 SuperFlemish_feeldesain_24 SuperFlemish_feeldesain_25 SuperFlemish_feeldesain_01 SuperFlemish_feeldesain_02 SuperFlemish_feeldesain_03 SuperFlemish_feeldesain_04 SuperFlemish_feeldesain_05 SuperFlemish_feeldesain_06 SuperFlemish_feeldesain_07 SuperFlemish_feeldesain_08 SuperFlemish_feeldesain_09 SuperFlemish_feeldesain_10

Hiroshi Ito

Hiroshi Ito, artista e scultore giapponese che ha trasformato il piu statico e inanimato materiale in qualcosa di vivo.
Avete sempre avuto l’impressione che le pietre siano dure, fredde, difficili da lavorare?
Cambiate prospettiva e amerete le opere di questo artista giapponese che raccoglie personalmente una ad una le rocce che sapientemente lavora.
Lui ama ingannare lo sguardo dello spettatore tramite l’aggiunta di elementi bizzarri quali zip che nascondono finti denti o occhi umani, che lasciano indubbiamente colpito chiunque si soffermi ad osservare una sua creazione.
“Un sorriso sul volto del proprietario è la maggiore motivazione del mio lavoro”, dice.
Certamente non appena lo sguardo incontra l’unicità e l’originalita di queste opere, non solo scatta un sorriso ma spesso si scatena una vera e propria sensazione di perplessita.
Le rocce sembrano aprirsi e rivelare uno strato sottostante che di fatto non c’è, diventano vive, animate, estremamente malleabili.

C.C.6 7 8 9 10 11 12 13 1 2 3 4 5

Churches – Silvio Medeiros

“Ormai è stato tutto inventato”…..ebbene si, forse è questo quello che spesso ci ripetiamo, per giustificare alcuni nostri comportamenti…in realtà per fortuna non tutti ragionano cosi, riuscendo a trasformare “cose” che abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni, in splendide opere d’arte, Continua a leggere

Jinil Park

Vi starete chiedendo, ok, dei bei schizzi, e quindi??? ebbene in questo caso siamo tratti in inganno, da delle foto, atte a confondere l’interlocutore, poichè non si tratta di semplici disegni a mano libera, bensi di veri e propri oggetti, arredi tridimensionali, capaci di sostenere pesi ed occupare spazi concreti.

Forse il sogno di ogni disegnatore, designer ed architetto….veder realizzato un proprio progetto, poterlo toccare, poterci giocare sotto una luce, osservando le sue ombre complesse che si intrecciano tra di loro, forse è questo quello che ha pensato Jinil Park, quando modellando del metallo, ha visto prendere forma alle sue opere, forse prendendosi anche gioco di alcuni suoi osservatori.

Un designer Sud Koreano, che si è specializzato in metal art & design presso hongik university,  e poi successivamente laureato sempre presso la stessa facoltà,  negli ultimi 5 anni sta ricevendo inviti e riconoscimenti anche in Europa, arrivando nel 2014 ad essere nominato al  IMM Cologne [D3] CONTEST , in Germania.

 

www.jinilpark.com

jinil park_vart_1 jinil park_vart_2 jinil park_vart_3 jinil park_vart_4 jinil park_vart_5 jinil park_vart_6 jinil park_vart_7 jinil park_vart_8 jinil park_vart_9JINIL PARK_vart_11

Justin Mays

Girando su instagram a volte si fanno piacevoli scoperte, ed è proprio di una di queste che oggi vi vogliamo parlare, lui è Justin Mays, un creativo che direttamente da Los Angeles, città dei sognatori per eccellenza, realizza illustrazioni, fino a poco tempo fa impossibile, poichè create unendo 2 arti, come la fotografia e la grafica vettoriale, tutto questo ha dato vita ad una vera e propria corrente artistica, chiamata MIXED MEDIA, utilizzata sopratutto nel finire degli anni ’80, per creare illustrazioni forti, satiriche, o psichedeliche.

 

Dalla città degli angeli, quasi ogni giorno Justin Mays, pubblica sul suo profilo instagram creazioni (maysgrafx), smaterializzando forme, figure umane, paesaggi.

 

Inoltre è possibile acquistare alcuni prodotti con delle sue grafiche, o stampe, il tutto grazie ad un sito internet, che alcuni giorni spedisce gratuitamente in tutto il mondo, www.society6.com/gradynt

justin-mays-VArt1justin-mays-VART2justin-mays-VART3justin-mays-VART4justin-mays-VART5justin-mays-VART6
justin-mays-VART8
justin-mays-VART9
justin-mays-VART7

L’enoteca dei sogni. Entriamo nel mondo Mistral

Area relax, area degustazione, banconi interattivi, cantina ed un’esposizione da lasciare senza fiato. Per gli amanti di vini e champagne lo studio Arthur Casas progetta il Mistral Wine & Champagne Bar.
Sorge a San Paolo il nuovo Mistral Wine & Champagne Bar ad opera dello studio brasiliano Arthur Casas maestri dell’architettura di interni. Continua a leggere

I ciccioni famosi di Alex Solis

Chi ha detto che la magrezza è sinonimo di bellezza? Alex Solis ci accompagna in un viaggio nei meandri dei ricordi adolescenziali, alla riscoperta degli idoli della gioventù. Che, però, non hanno resistito al fascino del junk food. Guerrieri invincibili armati di tacos, paladini della giustizia alle prese con cheeseburger grondanti ketchup, eroi ed eroine che entrano a mala pena nei loro indimenticabili costumi king size, icone pop gonfie di talento (e non solo). Se davvero riuscite a gustarvi tutta la carrellata di illustrazioni senza nemmeno accennare un sorriso, i veri supereroi siete voi.

Famous Chunkies
di Stefano Bagnasco – Picame

alex-solis-famous-chunkies-VART alex-solis-famous-chunkies-VART alex-solis-famous-chunkies-VART alex-solis-famous-chunkies-VART alex-solis-famous-chunkies-VART alex-solis-famous-chunkies-VART alex-solis-famous-chunkies-VART alex-solis-famous-chunkies-VART alex-solis-famous-chunkies-VART alex-solis-famous-chunkies-VART alex-solis-famous-chunkies-VART

Arriva il metro digitale per gli acquisti di vestiti on-line

01-1024x349

Esplora il significato del termine: «On», ideato dall’italiana Xyze, verrà presentato a Copenaghen il 17 novembre. Al via la campagna di crowdfunding e i preordini sul sito
di Luca Barbieri per il : corriereinnovazione.corriere.it

Eccolo il metro digitale in grado di dare all’utente che compra su internet la certezza che la sua taglia corrisponda a quella dello shop online. Il progetto di Xyze, dopo mesi di lavoro che hanno suscitato la curiosità del mondo del fashion, è finalmente realtà: la startup innovativa incubata in H-Farm presenterà il prodotto alla finale internazionale della Creative Business Cup che si terrà a Copenaghen dal 17 al 19 novembre. Andrea Mazzon, Paolo Spiga e Cristian Veller, co-fondatori di Xyze si sono guadagnati un posto nella finale di questa prestigiosa competition dopo un duro lavoro durato oltre un anno.
Continua a leggere